Monitorare Tinder

Cos'è Tinder? Come funziona questa applicazione?

Tinder è un'applicazione orientata tra incontri e legami sociali. La sua particolarità si basa sulla localizzazione geografica dei vari utenti che possono incontrarsi e socializzare in base alla loro area geografica. Così come i grandi concorrenti tipo Facebook o WhatsApp, Tinder permette anche di chattare gratis tra gli utenti registrati.

L'applicazione Tinder è stata lanciata nel 2012, e nel 2014 ha registrato circa un miliardo di "swipes" (trascinamenti per passare da un contenuto a un altro). È stata anche una delle prime applicazioni di swiping in cui l'utente utilizza un movimento del dito per digitalizzare e rivedere le sue foto.

Boom di popolarità

Oggi, basandosi su oltre 10 milioni di abbonati, Tinder ha rivoluzionato il mondo del "dating" e degli incontri online perché può offrire ai propri utenti il suo ingegnoso e così popolare sistema di incontri tramite la geolocalizzazione.

L'applicazione permette, dopo aver fatto scivolare il dito sullo schermo di un Smartphone, di essere rapidamente contattati o conversare con altri utenti. Piuttosto che per gli incontri programmati tra gli adulti, Tinder vuole essere una piattaforma di divertimento, piacere e intrattenimento.

I pericoli di Tinder di fronte ad un pubblico giovane

Dal momento che è diventata popolare, non c'è dubbio che il pubblico giovane che va dai 13 ai 18 anni tenderà a volersi iscrivere. Gli "incontri" facili seducono i giovani in cerca di avventure e fanno vincere la timidezza, molto presente a quell'età.

Perché i giovani sono attratti da Tinder?

L'applicazione seduce gli adolescenti perché permette di incontrare persone e chiacchierare in totale anonimato, ciò però significa anche creazione di falsi profili. La tendenza mostra che i profili creati su Tinder sono raramente sinceri. Un altro vantaggio per gli adulti è quella sensazione di restare nascosti dietro lo schermo dello Smartphone ed incontrare il mondo.

Infine, soprattutto, i profili dei Tindernauti sono spesso selfie, smorfie o "duckfaces", mode particolarmente amate dai giovani.

Quali minacce?

Naturalmente, la prima minaccia causata da questo genere di sito di incontri, sono proprio i cattivi incontri. È importante tenere sempre d'occhio le attività di un adolescente che si svolgono sui social network e su altre messaggerie, perché i predatori della rete si nascondono lì. Falsi profili e predatori sessuali sono pronti ad incontrare i giovani. Le ragazze, in particolar modo, sono le potenziali vittime.

Un'altra importante minaccia sulla piattaforma di Tinder è il cyber bullismo o le molestie online. La pubblicazione di foto compromettenti al fine di mostrare situazioni imbarazzanti di adolescenti dai 13 ai 18 anni, potrebbe anche essere il bersaglio di derisione, insulti e minacce che poi proseguono nella vita reale.

Le statistiche dimostrano che la maggior parte dei casi di molestie avvengono su Internet, dove le informazioni, la propagazione, la diffusione e la condivisione da parte di migliaia di altre persone viene fatta a tempo di record.

Cosa fare? Qual è la soluzione?

Soluzione 1: Il dialogo in casa

Innanzitutto, la comunicazione. Affrontate i problemi e pericoli della messaggistica istantanea e dei social network con il bambino. Discutete della pubblicazione delle foto e dei video, e delle loro conseguenze. Condividete anche le vostre paure e le minacce sui siti di incontri. Rendete vostro figlio consapevole della differenza tra virtuale e reale avvicinando il vostro rapporto. Ciò che viene pubblicato o condiviso, ciò che viene vissuto nel virtuale, ha ripercussioni inevitabili nel reale.

Potete anche parlare di stabilire un orario specifico per navigare su tali siti nel soggiorno piuttosto che isolato nella sua stanza. Parlate anche della dipendenza che generano questi siti e dell'insuccesso scolastico che possono provocare.

L'importante con vostro figlio, è quello di fargli capire che vi fidate, ma che internet è pieno di mine virtuali sulle quali è meglio non mettere piede.

Soluzione 2: Software di monitoraggio per smartphone e tablet

È possibile che la discussione non porti a nulla di buono e che il bambino si chiuda dinanzi alle vostre domande e ai vostri consigli. Se ciò avvenisse, può essere installato un software di monitoraggio per Smartphone.

Veri e propri strumenti di controllo genitoriale, i software di monitoraggio vengono installati su un telefono o un tablet specifico e raccolgono a distanza tutte le attività in tempo reale come ad esempio le chiamate, gli sms, le e-mail, etc. Questi strumenti di tracciamento, una volta installati, funzionano in modo indipendente ed il genitore non deve far altro che connettersi ad un account sicuro per accedere a tutti i dati monitorati.

L'installazione di un tale programma di spionaggio è completamente legale per la supervisione del figlio minore, o per chi ne è responsabile. Il bambino può essere inoltre avvertito (o meno) dell'installazione di un programma del genere nel suo telefono.

Ogni genitore ha il suo metodo. Quel che è certo, è che questi software di spionaggio per cellulari oggi hanno un grosso successo tra i genitori preoccupati delle attività online dei loro figli. Non esistono, ad oggi, altri strumenti in grado di raccogliere i dati da un telefono per poi ritrasmetterli. Gli spyware sono efficaci strumenti di controllo parentale.

È possibile spiare Tinder con questi software di monitoraggio?

La buona notizia è che tra questi software di spionaggio, un programma per monitorare le attività di Tinder esiste. Si chiama mSpy, ed offre la funzione "Monitoraggio Tinder" che consente di tenere d'occhio le attività di chat ed i contenuti.

Oltre a questa funzionalità le attività di spionaggio di Tinder proposte da mSpy includono anche altre funzioni che controllano IM e social network. Quindi, installando mSpy su uno Smartphone mirato, potrete monitorare tutte le attività delle chat di Viber, ma anche di WhatsApp o Kik, solo per citarne alcuni.

La funzione "Monitoraggio Tinder" con mSpy

Questa funzionalità offerta da mSpy è disponibile con la relativa licenza Premium e vi permetterà di:

  • Visualizzare e ricercare le impostazioni eseguite da vostro figlio
  • Visualizzare il profilo di Tinder creato da vostro figlio
  • Mostrare le affinità e tutto ciò che riguarda i "Super Likes"
  • Vedere tutti i messaggi inviati e/o ricevuti.
  • Accedere alle relative date e orari delle attività su Tinder.
  • Accedere a tutte queste informazioni dal vostro account online di mSpy

Come programma di spionaggio è uno dei più potenti software di monitoraggio di messaggistica e social networking. Tinder ha ancora un futuro luminoso davanti a sé e la sua popolarità tra i più giovani è in forte crescita. Ogni genitore dovrebbe essere dotato di un software in grado di monitorare le attività di Tinder, poiché potrebbe diventare presto il primo sito di incontri del mercato.